Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

lunedì 31 luglio 2017

Ci butti tutto.

Ci butti tutto, impegno forza e dedizione,
ci butti tutto, cade anche troppo amore.

Ed è triste quando le parole non bastano
ad urlare, a sfogarsi,
a piangere a a spiegarsi.
Quando non basta scriverle,
scarabocchi sulla carta,
quando non basta urlarle,
serve solo a diventare matta.

Ed è orribile quando l'impegno non basta
a fare, ricevere, ottenere qualcosa,
a furia di impegnarti sembri solo ampollosa
e non bastan notti in bianco di pianti
non basta studiare, basta che la pianti,
basta che la smetti di volere troppo
perché alla fine crolli sotto quel malloppo.
Perché non sempre sei abbastanza, devi ammetterlo,
non sempre riesci a fare tutto, e non puoi ammetterlo.
Finisci col sembrare la Mary della storia
e sei consapevole che nessuno ne avrà memoria
perché la Jane che ammiravi,
l'ideale a cui aspiravi,
non è alla tua portata, ora lo sai.
Non sei tutto, sei te stessa. Capirai?

Ed è terribile quando tutto non basta
a sentirti piena, sentirti soddisfatta,
quando non sai cosa vuoi fare, cosa puoi,
quando non sai chi sei, quello che vuoi.

Ed è il vuoto quando tutto è perso,
perché hai scommesso il mondo, sì, e l'hai perso.

Nessun commento:

Posta un commento